Un Mondo Senza più Colori…

Nel 1986 interpretai “The salt flats”.
Conobbi Ruth durante la lavorazione.
Ci amavamo.
Vivevamo insieme e il giorno di San Valentino mi mandava le rose.
Dio mio, quanto avevamo. Furono i tre anni più belli della mia vita.
Nel 1988 ci fu la guerra e non ci furono più rose.

Per nessuno.

Nel 1992, dopo il colpo di stato, cominciarono ad arrestare i gay.
Presero Ruth mentre era fuori a cercar da mangiare.
Perché hanno tanta paura di noi?
La bruciarono con delle sigarette accese e la costrinsero a fare il mio nome.
Firmò una denuncia secondo cui io l’avevo sedotta.

Non gliene feci una colpa.

Dio l’amavo, non gliene feci una colpa.
Ma lei sì. Si uccise nella sua cella.
Non sopportare d’avermi tradita, d’aver rinunciato a quell’ultimo centimetro.
Vennero a prendermi…”
Valerie – V for Vendetta – Alan Moore

Un’altra Giulietta…

“Unico amore mio
generato dal nostro unico odio;
sconosciuto,
troppo presto incontrato,
conosciuto,
ormai troppo tardi.
Misteriosa nascita dell’amore dentro di me,
amare
chi si dovrebbe odiare!”
Giulietta – Romeo & Giulietta – William Shakespeare

Sussurri…

“Se io profano
con questa mia mano indegna questa sacra reliquia,
peccato è si,
ma assai veniale infondo;
le mie labbra son pronte,
come due pellegrini che arrossiscono,
ad addolcire l’ardito contatto
con un tenero bacio…”
Romeo – Romeo & Giulietta – William Shakespeare